Assistere gli anziani è questione di cuore e cervello

-

Grazie a questa intervista al dottor Mattei facciamo la conoscenza di un modo garbato di interpretare l’assistenza. Amore, cura e dedizione sono infatti i tratti determinanti di un accudimento ‘umano’ che prende le mosse da una ispirazione etica, per tradursi nel lavoro concreto dei tanti operatori della cooperativa Il Borro. Entriamo nel merito

Partiamo dalle presentazioni. Quali in numeri del vostro gruppo? Il Consorzio Il Borro occupa 600 soci lavoratori ed è presente nelle province di Firenze, Prato, Pistoia e Bologna. Come nasce la vostra cooperativa? Il Borro è stato fondato nel 1999 per rispondere ad un’esigenza sempre più pressante di professionalità in un settore che stava cambiando per mettersi al pari con i tempi. Quante sono le strutture che gestite? Ad oggi gestiamo 17 strutture tra Rsa e Rsd. Quali le vostre specializzazioni? La presa in carico dell’anziano, dei suoi bisogni in un periodo particolarmente delicato della propria esistenza. Gestiamo strutture per anziani, siamo forti nel domiciliare e rispondiamo alle nuove esigenze di un settore in rapido cambiamento. Perché niente è come prima del marzo del 2020. Quanti i pazienti di cui, al momento, riuscite a prendervi cura? Tra le strutture ed i domiciliari assistiamo aiutiamo nella vita quotidiana più di mille persone. Tutto del vostro lavoro e della vostra comunicazione rimanda ad una ‘umanizzazione’ delle cure’. Quanto è importante considerare la persona, e le sue esigenze, al centro del percorso di assistenza? Senza mettere al centro la persona il nostro lavoro non avrebbe senso. Non possiamo fare questo lavoro non tenendo conto che non è una professione come un’altra. Non una missione come si pensava un tempo, ma un lavoro da fare con professionalità e dedizione, con formazione continua per aiutare anziani che decidono di passare in una residenza sanitaria assistita un periodo della propria esistenza che può essere estremamente dolce e stimolante.

Compare listings

Confrontare
Mattei Massimo
  • Mattei Massimo