LA TABELLA ALIMENTARE IN RSA

Nel lavoro in RSA sono previste, per i componenti dell’equipe interdisciplinare, occasioni di scambio verbale, counseling, accompagnamento ed informazione verso il familiare, col quale relazionarsi in una chiave di lettura di empatia e professionalità.
Tuttavia, è possibile empiricamente osservare che sovente avviene una dispersione di tempo importante, legata a tali confronti, in momenti e sedi non pianificati, interferendo sulla serenità dell’attività lavorativa del reparto nel quale il paziente è residente, a scapito del suo benessere.
Le cause di tale evento (giudicabile a tutti gli effetti un “rischio clinico”) vanno ricercate nelle aspettative e nel processo di accettazione della patologia del proprio caro, da parte dei parenti, e nel limite del burn-out e dell’oggettività tecnica del personale della struttura.
Per tali ragioni, si propone per i care-givers un’argomentazione delle più frequenti domande secondarie ad insicurezze e paure che l’impatto dell’istituzionalizzazione può creare, prevenendo un clima di antagonismo, scontro ed inutile dissipazione di risorse, con la finalità di giungere ad una competente consapevolezza.

44,00

Confronta gli annunci

Confrontare