Express delivery and free returns within 21 days

SCOPRI LA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

|

CONTATTACI ORA 06/66013885

LA RIVISTA

La rivista Residenze Sanitarie si rivolge alle strutture non ospedaliere ad impronta sanitaria socio-assistenziale quali case di riposo, case di cura e RSA
Il progetto editoriale mira ad offrire un valido aggiornamento al personale operante in queste strutture, infermieri, medici, fisioterapisti ed amministratori che potranno così essere costantemente informati circa le principali novità e scoperte di settore. Verranno infatti trattati diversi argomenti legati all’alimentazione, alla fisioterapia ed alla riabilitazione, verranno proposti i più recenti sistemi gestionali, le ultime novità su strumenti e attrezzature nonché utili approfondimenti in campo medicale.

  • Periodicità Bimestrale
  • Anno di fondazione 2015
  • Formato 216 x 270 mm
  • Uscite/anno 6
  • Tiratura/bimestre 6.000 copie
  • Direttore responsabile: Maria Giulia Mazzoni
  • Grafica e impaginazione: Giulia Pissagroia

COMITATO CONSULTIVO

Fulvio Basili, Direttore Generale del Gruppo Ecosafety – consulente tecnico dell’INAIL
Nevio Boscariol, Responsabile Economico Servizi e Gestionale UESG – ARIS
Maria Bosco, Medico Geriatra, Asl RmE
Gabriella Casu, Membro Consiglio Direttivo AITO
Gilberto Cherri, Referente nazionale GIS (gruppo di interesse specialistico) fisioterapia geriatrica
Francesco Della Gatta, Past President Associazione Italiana Terapisti Occupazionali – AITO
Simonetta Del Signore, Membro Consiglio Direttivo AITO
Pietro A. Migliaccio Medico Nutrizionista, presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (S.I.S.A.)
Michele Senatore, Presidente AITO
Giovanni Sallemi, Direttore Generale Villa Bianca
Mauro Tavarnelli, Presidente AIFI

PROFILO DEI LETTORI

I principali lettori saranno quindi i direttori delle strutture, gli operatori socio-sanitari,
il personale medico-infermieristico e i fisioterapisti.

TEMI TRATTATI

I temi trattati saranno tutti legati
all’ottimizzazione del lavoro all’interno della struttura socio-assistenziale: alimentazione, riabilitazione, gestione
della struttura, attrezzature e strumenti tecnologici, senza trascurare aspetti legati
alla cura dei pazienti.