BAD NEWS: UN LAVORO DI SQUADRA

A cura di: Dott. Marco Gonella, Dott. Andrea Dughera, Dott.ssa Elena Ernandez

Il corso ECM online si propone di fornire spunti di riflessione e strumenti operativi sulla comunicazione di cattive notizie (bad news) in sanità.
Linee guida, protocolli e le caratteristiche della comunicazione di bad news nei diversi contesti di cura (patologie a prognosi infausta, cronicità, emergenza-urgenza, ecc.) vengono descritti all’interno di una cornice psicologico-relazionale che considera la comunicazione di bad news un processo, non solo un evento.
Tale processo chiama in causa non solo il medico che comunica la diagnosi, ma tutte le professioni sanitarie, che intervengono in diversi momenti nel tempo della cura.
Assumendo il punto di vista dell’operatore, del paziente e dei suoi familiari, sono esplorate le tre fasi cronologiche della comunicazione, la preparazione, l’incontro e il monitoraggio degli effetti, con l’intento di fornire un quadro di ciò che, via via, ciascun attore può sentire, esprimere e quindi comunicare.
Le emozioni, i pensieri e i comportamenti di utenti e operatori sono oggetto delle riflessioni proposte: vengono analizzate e discusse le ricadute emozionali della comunicazione sul sistema cervello-mente-corpo, con un’attenzione particolare ai processi inconsci che influenzano e talvolta ostacolano l’incontro intorno alle bad news e la stessa relazione di cura.
Migliorare la comunicazione di bad news favorisce la compliance, limita il rischio di burn-out e rappresenta pertanto un atto di cura a protezione della salute dell’utente, della sua famiglia e dell’operatore sanitario

€ 44,00 + iva

€ 0,00 + iva

Capitolo 1 – Il ruolo della comunicazione nella protezione della salute
– Proteggere la salute nell’esperienza della malattia
– Il sistema cervello-mente-corpo
– L’esperienza della perdita nella malattia: il lavoro del lutto
– Comunicare cattive notizie: un lavoro di squadra nelle diverse fasi di malattia


Capitolo 2 – Le bad news: analisi del problema: dimensioni e caratteristiche
– Bad news: Inquadramento e definizione
– Panorama normativo
– Analisi del fenomeno


Capitolo 3 – Preparare la mente alla comunicazione
– Le angosce del cambiamento
– Il sistema cervello-mente-corpo in situazioni di crisi.
– Possibili reazioni di pazienti e caregivers nella comunicazione di bad news
– Possibili reazioni degli operatori sanitari nella comunicazione di bad news
– Promuovere la sintonizzazione affettiva nella comunicazione di bad news.


Capitolo 4 – Modelli di comunicazione
– Protocollo SPIKES
– Protocollo PACIENTE
– Modello PEWTER
– Modello COMFORT
– Standard segnalati dal Memory Services National Accreditation Programme


Capitolo 5 – Monitorare gli effetti della comunicazione
– Linee guida
– Emozioni, pensieri e comportamenti del paziente, di familiari e caregivers
– Emozioni, pensieri e comportamenti dell’operatore e dell’équipe multidisciplinare
– Strategie comunicative per l’operatore sanitario e dell’équipe multidisciplinare


Elenco lezioni
Capitolo 1
Capitolo 2
Capitolo 3
Capitolo 4
Capitolo 5

Requisiti tecnici per la fruizione del corso:
• Connessione a Internet
• Browser web di ultima generazione 

La prova di apprendimento consisterà in un questionario, a doppia randomizzazione delle domande, a risposta multipla con 4 possibilità di risposta di cui una sola giusta. Sono previste 45 domande. La soglia di superamento prevista è del 75%. SONO POSSIBILI 5 TENTATIVI

ASPETTI RELAZIONALI (LA COMUNICAZIONE INTERNA, ESTERNA, CON PAZIENTE) E UMANIZZAZIONE DELLE CURE

Dott. Marco Gonella, Dott. Andrea Dughera, Dott.ssa Elena Ernandez

Confronta gli annunci

Confrontare