Giornata nazionale del terapista occupazionale

Giornata nazionale del terapista occupazionale

-

Il 24 maggio si celebra la Giornata nazionale del terapista occupazionale, istituita da AITO, Associazione Italiana Terapisti Occupazionali, per promuovere questo professionista sanitario della riabilitazione, nell’anniversario della data in cui il profilo fu pubblicato nella Gazzetta ufficiale, nel 1997. In assenza della possibilità di un evento dal vivo, AITO ha scelto di condividere nei propri canali social le esperienze dei colleghi, mostrando così le competenze necessarie per supportare le sfide e il disagio che le persone stanno vivendo durante la pandemia, nonché le strategie per sostenere il benessere e migliorare la qualità di vita. La terapia occupazionale è una disciplina sanitaria che offre un’ampia varietà di servizi a persone di tutte le età, gruppi e comunità, per consentire la loro piena inclusione in occupazioni negli ambienti di vita quotidiana, nelle sfere della cura del se, della produttività e del tempo libero. I terapisti occupazionali consentono alle persone di essere attive e produttive nella comunità utilizzando approcci individuali e comunitari basati sulle evidenze, tra cui formazione di abilità, educazione, lavoro di gruppo e strategie di autogestione. Gli interventi riducono le barriere fisiche, sociali e ambientali che incidono sulla salute mentale, fisica e cognitiva delle persone, sulle loro occupazioni e sull’ambiente in cui operano (WFOT, 20201). Il terapista occupazionale partecipa attivamente alle sfide imposte dalla pandemia. La ricerca emersa dalla pandemia Covid-19 dimostra un’elevata necessità di interventi riabilitativi con interventi di terapia occupazionale per le persone con Covid-19 o suoi esiti.

Confronta gli annunci

Confrontare
Michele Senatore
  • Michele Senatore