Warning: getimagesize(): SSL operation failed with code 1. OpenSSL Error messages: error:14090086:SSL routines:ssl3_get_server_certificate:certificate verify failed in /home/mynewsro/public_html/residenzesanitarienews.it/wp-content/plugins/td-cloud-library/shortcodes/header/tdb_header_logo.php on line 611

Warning: getimagesize(): Failed to enable crypto in /home/mynewsro/public_html/residenzesanitarienews.it/wp-content/plugins/td-cloud-library/shortcodes/header/tdb_header_logo.php on line 611

Warning: getimagesize(https://residenzesanitarienews.it/wp-content/uploads/2020/01/RS_verde.png): failed to open stream: operation failed in /home/mynewsro/public_html/residenzesanitarienews.it/wp-content/plugins/td-cloud-library/shortcodes/header/tdb_header_logo.php on line 611

Warning: getimagesize(): SSL operation failed with code 1. OpenSSL Error messages: error:14090086:SSL routines:ssl3_get_server_certificate:certificate verify failed in /home/mynewsro/public_html/residenzesanitarienews.it/wp-content/plugins/td-cloud-library/shortcodes/header/tdb_header_logo.php on line 611

Warning: getimagesize(): Failed to enable crypto in /home/mynewsro/public_html/residenzesanitarienews.it/wp-content/plugins/td-cloud-library/shortcodes/header/tdb_header_logo.php on line 611

Warning: getimagesize(https://residenzesanitarienews.it/wp-content/uploads/2020/01/RS_verde.png): failed to open stream: operation failed in /home/mynewsro/public_html/residenzesanitarienews.it/wp-content/plugins/td-cloud-library/shortcodes/header/tdb_header_logo.php on line 611

RSA e innovazione tecnologica: verso nuovi modelli di assistenza

Il modello assistenziale in ambito sociosanitario sta vivendo una profonda trasformazione la cui evoluzione è stata ancor più accelerata dalla pandemia di COVID-19. Le RSA, in particolar modo, si trovano di fronte a una grande sfida: rispondere con efficacia e tempestività ai crescenti bisogni assistenziali dei propri Residenti, assicurando il loro benessere psico-fisico, rispettando la loro dignità e tutelando il legame con la Famiglia. In una società in cui l’approccio alla cura è sempre più centrato sulla Persona, la tecnologia rappresenta un valido alleato per le Strutture poiché consente loro di valorizzare ed espandere i modelli tradizionali di assistenza, riducendo i tempi di intervento e migliorando la qualità generale del servizio erogato. Il contesto L’evoluzione dei bisogni socio-assistenziali, unitamente alla sempre maggiore presenza di Ospiti caratterizzati da livelli di dipendenza più elevati, da multi-morbidità e cronicità, richiede alle Strutture di erogare una quota sempre maggiore di servizi ad elevata professionalità. Questo fenomeno sarà sempre più amplificato dalla rapida evoluzione demografica a cui sarà soggetta la nostra società, che imporrà di rivedere i modelli tradizionali di cura e di assistenza e di definire nuovi servizi in grado di massimizzare i benefici forniti dalle tecnologie innovative. Come evidenziato dal primo rapporto dell’Osservatorio Long Term Care, nato dalla collaborazione tra Essity e CERGAS SDA Bocconi, la richiesta di tecnologia nel settore socioassistenziale è oggi in rapida crescita. La disponibilità di nuove soluzioni tecnologiche, in particolare per il monitoraggio degli Ospiti, rappresenta una grande opportunità per il settore socio-sanitario per migliorare la qualità del servizio fornito, per ottimizzare le risorse disponibili, per incrementare la sicurezza, per migliorare la qualità del lavoro degli Operatori e la qualità di vita degli Ospiti. Il ruolo delle tecnologie “IoT” per il monitoraggio degli Ospiti Le numerose tecnologie disponibili consentono alle RSA di creare percorsi di cura personalizzati, in funzione di fattori quali, tra gli altri, patologia e fascia d’età. Tra le innovazioni di maggiore rilievo spiccano le cosiddette tecnologie dell’Internet delle cose, dall’inglese Internet of Things.

Quest’ultime, meglio note come tecnologie IoT, si basano sull’integrazione di sensori e attuatori che comunicano con un software che le “orchestra” per svolgere differenti azioni in maniera automatica o semi-automatica. Un esempio dell’uso delle tecnologie IoT è la cosiddetta “casa intelligente”, o Smart Home, un insieme di soluzioni che permettono di monitorare e automatizzare le attività che vengono svolte all’interno delle nostre case. La piattaforma WITA.care, sviluppata da Wita S.r.l., nasce per offrire alle Strutture che operano in ambito socio-sanitario una soluzione integrata che unisce i benefici introdotti dall’IoT con quelli tipici delle tecnologie per le telecomunicazioni. Uno dei maggiori vantaggi introdotti dalla piattaforma WITA.care, attraverso l’applicazione Mentorage, è di consentire il monitoraggio automatico degli Ospiti e del loro livello di attività al fine di prevenire potenziali situazioni di rischio. La soluzione adotta una tecnologia brevettata per supportare gli Operatori delle RSA, Strutture protette e Ospedali nelle attività di monitoraggio dei Pazienti e degli Ospiti. Grazie a dei sensori installati all’interno delle stanze, senza che l’Ospite sia obbligato ad indossare alcun dispositivo, Mentorage identifica le situazioni di rischio, quali ad esempio la caduta, l’abbandono del letto, l’entrata o uscita da una porta, la permanenza eccessiva in bagno, ed allerta, tramite un’applicazione, gli Operatori che possono, grazie alle immagini anonime provenienti dai sensori, valutare l’intervento necessario. Mentorage consente inoltre di effettuare una rilevazione continua del livello di attività del Paziente o dell’Ospite, aiutando ad identificare variazioni che possano indicare una modifica del suo stato e dunque fornendo agli Operatori informazioni utili a definire percorsi di cura sempre più personalizzati. La comunicazione ai tempi del Covid La recente pandemia ha improvvisamente generato esigenze inedite legate alla gestione della comunicazione tra Struttura e Pubblico. Le misure restrittive adottate hanno contribuito a limitare la diffusione del virus ed il conseguente numero di vittime, ma hanno inevitabilmente generato un maggior isolamento sociale. Infatti, l’impossibilità per gli Ospiti di poter incontrare i propri cari ha avuto pesanti conseguenze sul loro benessere psico-fisico ed hanno portato all’insorgenza di stati di ansia e depressione. Le Strutture hanno cercato di ovviare all’isolamento sociale adottando le soluzioni disponibili per videochiamate e messaggi, che tuttavia non erano pensate per rispondere alle nuove esigenze operative. Visavis, la seconda applicazione della gamma WITA.care, è stata sviluppata per rispondere alle crescenti esigenze di gestione e regolamentazione della comunicazione tra Struttura e Famiglie. Infatti, Visavis consente alla Struttura di definire le fasce orarie in cui il Familiare può prenotare, determina la durata massima del colloquio e stabilisce il numero di chiamate contemporanee che è in grado di gestire. I Familiari, tramite l’app di Visavis, possono prenotare, in totale autonomia, una videochiamata di gruppo con il proprio caro. All’orario stabilito, il Professionista contatta il gruppo familiare in una sessione privata e senza interferenze e, in caso di urgenze operative, li informa di eventuali ritardi o cancellazioni tramite messaggi automatici. Le RSA del futuro saranno quindi sempre più flessibili e connesse e faranno parte di un ecosistema di servizi online distribuiti all’interno di una filiera digitale che consentirà di soddisfare bisogni assistenziali sempre maggiori e complessi.

Cure appropriate per il paziente emofiliaco

In un grave momento di emergenza nazionale dovuta alla diffusione del coronavirus, la Federazione delle Associazioni Emofilici (FedEmo) lancia un appello: “I...

In Italia mancano (e mancheranno) medici

In Italia si laureano circa 10.000 medici laureati ogni anno, ma ad accoglierli ci sono soltanto 7.000 contratti nelle scuole di specialità....

Un supporto per la gestione dello stress

In una condizione di emergenza come quella in corso causata dall’epidemia di Coronavirus tutte le persone, di qualunque età, di ogni ceto...

L’Intelligenza Artificiale, una nuova ‘era’ dell’assistenza

Secondo la banca dati Ocse 2019 che conferma il dato del Rapporto Health at a Glance: Europe 2018, in Italia il numero...

MY NEWSROOM

RSA e innovazione tecnologica: verso nuovi modelli di assistenza

Il modello assistenziale in ambito sociosanitario sta vivendo una profonda trasformazione la cui evoluzione è stata ancor...

Parkinson e assistenza post Covid

“Quest’anno bisognerà considerare non solo ciò che dobbiamo ancora fare per garantire l’assistenza migliore ai nostri pazienti, spesso anche giovani, ma dovremo...

Business Intelligence: un UNICO strumento per conoscere la tua struttura sanitaria

In questi anni la sanità privata si è avvicinata sempre più alla tecnologia e al digitale per...

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...