Residenze Sanitarie News

Villaggio Amico nell’emergenza Covid

Michela Strozzi , Marina Indino

Villaggio Amico, la Residenza sanitaria assistenziale di Gerenzano (VA), ha attivato uno sportello di consulenza telefonica gratuita con la psicologa e psicoterapeuta della struttura, la dottoressa Michela Strozzi. Stando alle prime evidenze, infatti, panico, ansia, ipocondria o addirittura odio nei confronti delle persone che potrebbero contagiare sono solo alcuni degli stati d’animo che prevalgono in questo periodo e Villaggio Amico ha deciso di offrire un aiuto valido e concreto non solo alle persone del territorio – per cui diventa sempre più un punto di riferimento – ma anche a tutti coloro che, da ogni parte d’Italia, avessero la necessità di un consulto.

Paura, incertezza e nuove abitudini. L’emergenza Covid ha un forte impatto su pazienti e operatori del settore. Grazie a questo approfondimento siamo andati a vedere come sta affrontando la situazione una delle strutture più importanti d’Italia, Villaggio Amico

“La diffusione del Coronavirus sta diventando un evento critico anche dal punto di vista psicologico: oltre alla paura del contagio, ciò che si osserva è un improvviso cambiamento nella nostra quotidianità, nei nostri ritmi, nel nostro modo di stare insieme. – ha spiegato la dottoressa Strozzi – Pur essendo la paura un’emozione utile, nei momenti di emergenza si rischia che prenda il sopravvento dando luogo ad atteggiamenti irrazionali o a comportamenti inadeguati. Offrire uno spazio di primo supporto psicologico può essere utile per avere suggerimenti che aiutino a recuperare la stabilità emotiva e ad evitare quindi che una lecita paura diventi ansia individuale o panico collettivo”.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Cure appropriate per il paziente emofiliaco

In un grave momento di emergenza nazionale dovuta alla diffusione del coronavirus, la Federazione delle Associazioni Emofilici (FedEmo) lancia un appello: “I...

In Italia mancano (e mancheranno) medici

In Italia si laureano circa 10.000 medici laureati ogni anno, ma ad accoglierli ci sono soltanto 7.000 contratti nelle scuole di specialità....

Un supporto per la gestione dello stress

In una condizione di emergenza come quella in corso causata dall’epidemia di Coronavirus tutte le persone, di qualunque età, di ogni ceto...

L’Intelligenza Artificiale, una nuova ‘era’ dell’assistenza

Secondo la banca dati Ocse 2019 che conferma il dato del Rapporto Health at a Glance: Europe 2018, in Italia il numero...

MY NEWSROOM

RSA e innovazione tecnologica: verso nuovi modelli di assistenza

Il modello assistenziale in ambito sociosanitario sta vivendo una profonda trasformazione la cui evoluzione è stata ancor...

Parkinson e assistenza post Covid

“Quest’anno bisognerà considerare non solo ciò che dobbiamo ancora fare per garantire l’assistenza migliore ai nostri pazienti, spesso anche giovani, ma dovremo...

Business Intelligence: un UNICO strumento per conoscere la tua struttura sanitaria

In questi anni la sanità privata si è avvicinata sempre più alla tecnologia e al digitale per...

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...