Tumori maschili: la prevenzione per gli over 60

Avatar
Francesco Schittulli
Presidente LILT

I dati parlano chiaro: 1 uomo su 9 si ammala di tumore alla prostata e il tumore ai testicoli è la neoplasia maschile più frequente tra gli under 50. Per quanto i dati sulla percentuale di sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi siano piuttosto incoraggianti, i tumori ‘azzurri’ restano una minaccia. Talvolta anche silenti e asintomatici. Ecco perché richiedono una routine di prevenzione specifica. Se è vero che già dai 40 anni la prostata può manifestare ipertrofia o ingrossamento, in età più matura (superati i 60 anni) i fattori di rischio diventano assolutamente imperativi: è questa infatti l’età che conosce, mediamente, il maggior incremento dell’incidenza di questo tipo di carcinoma.

LILT si fa promotrice di una campagna di sensibilizzazione sui tumori urologici nell’uomo: prevenzione e diagnosi precoce sono la chiave per la cura e la riduzione della mortalità per questo è essenziale sottoporsi a esami di controllo. Scendiamo nel dettaglio con il presidente Schittulli

Come da giovani, anche più avanti con gli anni, la prevenzione rimane un importante strumento di protezione da portare avanti tanto con il medico che con il proprio quotidiano stile di vita. Fondamentale è osservare se vi siano cambiamenti o fastidi nella minzione, monitorare con attenzione eventuali fenomeni infiammatori, mantenersi attivi. Il che non significa naturalmente sottoporsi a stressanti sedute in palestra, ma evitare il più possibile la sedentarietà.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Integrità e professionalità, i risultati di una survey

La mancanza di integrità nel mondo della salute è un problema che porta a danni maggiori rispetto ad altri settori della società...

La tecnologia per superare il distanziamento

Nell’ambito delle misure adottate dal Governo per il contenimento e la gestione dell’emergenza, che stiamo vivendo in queste settimane, c’è anche quella...

Scompenso cardiaco, non trascuriamo le priorità

L’innovazione tecnologica, abbinata al progredire della conoscenza scientifica in campo medico, ha portato a una migliorata capacità di trattamento degli stati acuti...

Occhi puntati sulle RSA

Qual è il ruolo delle RSA in questa emergenza Covid-19? L’evolversi della situazione epidemiologica da COVID-19, in queste settimane ha drammaticamente messo...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!