Favorire la formazione continua

Antonio Di Lascio
Antonio Di Lascio
TSRM UOC Emodinamica P.O. Vallo della Lucania SA - ASL Salerno specialista in Rischio clinico in sanità e specialista in aspetti legali e forensi delle professioni sanitarie

“I continui e rapidi cambiamenti che interessano il mondo sanitario impongono ai formatori la responsabilità di indirizzare i professionisti verso un apprendimento che consenta di far fronte a tali cambiamenti e di favorire lo sviluppo di un servizio sanitario di livello avanzato” (Ministero della Salute, aprile 2013 documento ‘La formazione per il governo clinico’). In pochi anni i risultati ottenuti, dalla ricerca scientifica e tecnologica (ma anche in campo organizzativo-gestionale), stanno raggiungendo scenari inattesi, in cui, nuove applicazioni, rimpiazzano le precedenti, rendendo fattibile ciò che, fino a qualche tempo fa, risultava impossibile e alcune tecnologie sono diventate indispensabili per l’erogazione delle prestazioni sanitarie stesse.

La rivista Residenze Sanitarie sta per arricchirsi di alcuni percorsi formativi FAD studiati per contribuire alla preparazione professionale dei suoi lettori. Per salutare al meglio questa nuova iniziativa della casa editrice (a breve disponibile sul sito www.residenzesanitarienews.it), vi proponiamo l’articolo di un nostro storico autore che mette in evidenza in modo efficace quanto sia importante oggi la formazione

In questo contesto il livello di preparazione dei professionisti, non può prescindere dai progressi scientifici raggiunti e dalle nuove tecnologie, ma deve continuamente prendere in considerazione le molte nuove opportunità e saper padroneggiare l’innovazione, come la robotica, la medicina digitale, genomica, l’integrazione tra imaging, telemedicina e intelligenza artificiale.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Quando la tecnologia è intelligente

La start-up italiana TeiaCare ha annunciato di aver raccolto 1.1 milioni di euro di fondi con l’aiuto del network EIT Health per...

Il terapista occupazionale nel progetto riabilitativo

Per definizione la terapia occupazionale, definita anche ergoterapia, e in inglese occupational therapy, è una disciplina riabilitativa che utilizza la valutazione e...

Alzheimer e Parkinson, le potenzialità dell’A.I.

La malattia di Alzheimer rappresenta la più frequente patologia neurodegenerativa ed è responsabile del 60% delle demenze. La prevalenza della malattia aumenta...

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!