Alzheimer, un approccio interprofessionale

Michela Bentivegna , Silvia Zuccolin

L’alimentazione, è ormai assodato, rappresenta un elemento fondamentale per la salute delle persone, svolge non raramente una funzione preventiva verso alcune malattie e ci aiuta a mantenere una buona forma psico-fisica in tutte le età. In particolare per le persone anziane il ruolo che giocano gli alimenti diventa primario, perché come hanno evidenziato numerose indagini sovente l’anziano non si nutre in modo adeguato al suo stato di salute e segue una dieta monotona e poco varia favorendo la comparsa di particolari stati patologici.

Rispettare il valore sensoriale, psicologico e sociale dell’alimentazione durante il momento del pasto, rendendolo così un’esperienza piacevole sotto più aspetti, può offrire molteplici opportunità terapeutiche. Ce ne parlano le nostre terapiste occupazionali che si soffermano in particolar modo sulla necessità di programmare il pasto in ottica multidisciplinare. Vediamo perché

La cura così passa anche attraverso il cibo perché con i suoi ingredienti è possibile alleviare o rendere addirittura impercettibili i sintomi di alcune malattie. Mangiare è inoltre un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico perché il cibo, non ha solo un valore nutrizionale, ma anche un valore psicologico e sociale. Rispetto ai propri vissuti il cibo assume significati simbolici legati all’esperienze personali e nella relazione con gli altri fa emergere significati affettivi, di condivisione di valori, tradizioni e abitudini.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Articolo precedenteRecuperare il piacere del pasto
Articolo successivoMalnutrizione e sarcopenia

Quando la tecnologia è intelligente

La start-up italiana TeiaCare ha annunciato di aver raccolto 1.1 milioni di euro di fondi con l’aiuto del network EIT Health per...

Il terapista occupazionale nel progetto riabilitativo

Per definizione la terapia occupazionale, definita anche ergoterapia, e in inglese occupational therapy, è una disciplina riabilitativa che utilizza la valutazione e...

Alzheimer e Parkinson, le potenzialità dell’A.I.

La malattia di Alzheimer rappresenta la più frequente patologia neurodegenerativa ed è responsabile del 60% delle demenze. La prevalenza della malattia aumenta...

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!