Express delivery and free returns within 21 days

SCOPRI LA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

|

CONTATTACI ORA 06/66013885

L’Ai e l’Alzheimer

Avatar
Diego Mortillaro
CEO di Igea Pharma NV

È di questi giorni la notizia di una sperimentazione avviata dall’Istituto San Giovanni Di Dio Fatebenefratelli di Genzano (Roma) e Igea PharmaNV, healthtech company, e che riguarda uno studio neuropsicologico sull’efficacia dell’integratore alimentare Alz1 Tab (Euvitase) nel trattamento dei disturbi cognitivi e comportamentali come sintomi della malattia di Alzheimer. Lo studio coinvolge 40 soggetti con forme lievi di demenza di Alzheimer e sarà condotta per un periodo di 12 mesi, ma mentre attendiamo gli esiti è nostro piacere parlarvi di un passo avanti nella lotta alla prevenzione di questa terribile malattia. Per farlo abbiamo chiesto al dott.Mortillaro (CEO di Igea Pharma NV) di presentarci uno studio estremamente interessante. L’Alzheimer è una patologia invalidante che interessa circa il 50% dei malati affetti da demenza.

La notizia di cui parliamo oggi ha in breve fatto il giro del mondo, riportata dalle principali testate e riguarda un’innovativa soluzione capace di rilevare e ridurre i livelli elevati di rame libero, un fattore di rischio associato alla malattia di Alzheimer. Entriamo nel merito grazie a questa intervista che ci presenta i dati della ricerca

Quali le principali caratteristiche di questa malattia? La malattia è dovuta a una diffusa distruzione di neuroni, principalmente attribuita alla beta-amiloide, una proteina che, depositandosi tra i neuroni, agisce come una sorta di collante, inglobando placche e grovigli “neurofibrillari”, che si formano invece all’interno dei neuroni, a causa del mal funzionamento della proteina Tau. La malattia è accompagnata da una forte diminuzione del neurotrasmettitore acetilcolina nel cervello, chemedia la comunicazione tra neuroni, ed è fondamentale per la memoria e ogni altra facoltà intellettiva insieme ad uno stato di infiammazione e stress ossidativo.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!

“Viva!”: la settimana della rianimazione cardiopolmonare

Quando una persona è colpita da arresto cardiaco (AC) le sue possibilità di sopravvivenza dipendono da chi gli è accanto. L’assenza di...

Che giorno è oggi? Racconto di un’esperienza

Declinare i concetti di persona-ambiente-occupazioni in un Centro Servizi per anziani è oltremodo complesso, perché il fare dell’uno influisce in maniera continua,...

L’Ai e l’Alzheimer

È di questi giorni la notizia di una sperimentazione avviata dall’Istituto San Giovanni Di Dio Fatebenefratelli di Genzano (Roma) e Igea PharmaNV,...

MY NEWSROOM

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!

Monitorare i costi del personale

Quando si parla di controllo di gestione e costi aziendali, è fondamentale il focus sugli indicatori delle risorse umane, in particolar modo...

Le soluzioni Arjo per la demenza, basare le cure sul corpo e sulla mente

Oggi quasi 50 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di demenza e questa condizione colpisce...

Alimentazione e incontinenza

L’alimentazione incide notevolmente sull’incontinenza urinaria. Diversi studi hanno dimostrato come il miglioramento delle abitudini alimentari e la riduzione del peso corporeo riducano...