Express delivery and free returns within 21 days

La forza dei sentimenti

Professionalità, formazione, ricerca e tecnologie. In questi anni ci siamo impegnati in un percorso eterogeneo che ha attraversato l’Italia per riportarvi esempi virtuosi, realtà assistenziali in cui l’elemento centrale, imprescindibile, fosse il garantire un’assistenza a tuttotondo. Professionale. Di qualità. La competenza è, lo abbiamo visto, la chiave di tutto, specialmente se parliamo di assistere persone fragili come gli anziani. Persone, appunto, uniche per definizione. Ed è qui che, uscita dopo uscita, il nostro orizzonte prospettico si è fatto più ampio, ma certamente anche più interessante, perché ci siamo resi contro che ‘assistere’ impone immancabilmente il coinvolgimento diretto di aspetti prettamente emozionali di professionisti e pazienti. È il volto umano dell’assistenza. Elemento cardine di ogni discorso. È in forza di questa convinzione che ci piace dare spazio ad un‘iniziativa della Fondazione Don Gnocchi: “Una carezza in una zampa”. Il progetto di pet therapy prevede attività con gli animali per gli ospiti del “Palazzolo” affetti da malattia di Alzheimer. Gli animali domestici divengono quindi un prezioso elemento di supporto e conforto per le persone affette da demenza a conferma del fatto che i sentimenti umani sono un ponte capace di andare ben oltre le evidenze scientifiche benché queste restino, e vogliamo ribadirlo a chiare lettere, fondamentale punto di partenza in qualunque percorso di cura. Il progetto “Una carezza in una zampa” sarà infatti realizzato attraverso la messa a punto di specifici protocolli concordati con la Fondazione Don Gnocchi da operatori altamente qualificati nel campo delle attività assistite dagli animali, allo scopo di mettere in campo una serie di efficaci interventi di facilitazione terapeutica. Guarderemo quindi a loro con estremo interesse nella convinzione che numeri, protocolli e tecnologie siano importanti, ma che il cuore, inteso come spazio metafisico dal quale originano i nostri sentimenti, possa essere quell’imponderabile elemento capace di fare la differenza.

Buona lettura.

Si può fare di più

Il mondo dell’assistenza fatica a rimanere al passo dei cambiamenti sociali cui sta assistendo. Questo, in estrema sintesi, l’allarme lanciato da Cristiano Gori, coordinatore del

La forza dei sentimenti

Professionalità, formazione, ricerca e tecnologie. In questi anni ci siamo impegnati in un percorso eterogeneo che ha attraversato l’Italia per riportarvi esempi virtuosi, realtà assistenziali

Cercasi geriatri (urgentemente)

L’Italia, lo abbiamo detto più volte anche dalle colonne della nostra rivista, è un Paese che invecchia ma che, a ben vedere, non sembra pronta

Il valore del confronto

Assistere nel migliore dei modi la popolazione anziana promuovendone un invecchiamento attivo e seguendo i continui mutamenti delle loro esigenze è un obiettivo che da

La forza dei sentimenti

Professionalità, formazione, ricerca e tecnologie. In questi anni ci siamo impegnati in un percorso eterogeneo che ha attraversato l’Italia per riportarvi esempi virtuosi, realtà assistenziali