Il dolore reumatologico nell’anziano

Avatar
Stefano Coaccioli
S.C. Clinica Medica - Reumatologia e terapia del dolore, Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni

Introduzione e note epidemiologiche La definizione del dolore, nei termini di una “sgradevole esperienza sensoriale ed emozionale, associata a un danno tessutale, attuale o potenziale, ovvero descritta in termini di tale danno (IASP, 1994)” sottolinea la partecipazione delle emozioni e dell’affettività all’esperienza dolorosa e suddivide in tre componenti l’esperienza del dolore: la sensoriale-discriminativa, quella affettivo-motivazionale e quella cognitivo-valutativa. È di tutta evidenza che il dolore sia in grado di peggiorare la qualità di vita del paziente – e del soggetto anziano, in particolare – in un ambito che tocca la sfera più intimamente profonda, personale e familiare.

Il dolore è purtoppo uno scomodo compagno di viaggio che impatta sulla quotidianità degli anziani. In questo approfondimento analizzeremo la questione grazie all’esperienza del dott. Coaccioli direttore della S.C. Clinica Medica dell’A.O. Santa Maria di Terni

Del dolore negli anziani se n’è parlato nel recente incontro “Science of Relief. Il dolore come V segno vitale: un paradigma ancora attuale?”, organizzato da Grunenthal Italia. La più estesa survey europea ha valutato l’estensione del dolore cronico in diversi Paesi, documentando una prevalenza generale del 19%, con un range compreso fra il 30% della Norvegia e l’11% della Spagna, mentre l’Italia si pone al terzo posto con una prevalenza totale pari al 26%, suddivisa fra dolore moderato, 13%, e dolore severo, 13%.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Integrità e professionalità, i risultati di una survey

La mancanza di integrità nel mondo della salute è un problema che porta a danni maggiori rispetto ad altri settori della società...

La tecnologia per superare il distanziamento

Nell’ambito delle misure adottate dal Governo per il contenimento e la gestione dell’emergenza, che stiamo vivendo in queste settimane, c’è anche quella...

Scompenso cardiaco, non trascuriamo le priorità

L’innovazione tecnologica, abbinata al progredire della conoscenza scientifica in campo medico, ha portato a una migliorata capacità di trattamento degli stati acuti...

Occhi puntati sulle RSA

Qual è il ruolo delle RSA in questa emergenza Covid-19? L’evolversi della situazione epidemiologica da COVID-19, in queste settimane ha drammaticamente messo...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!