Express delivery and free returns within 21 days

SCOPRI LA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

|

CONTATTACI ORA 06/66013885

Tecnologia multimediale e terza età

Deborah Annolino
Deborah Annolino
Direzione Consorzio Ospedaliero Colibrì

L’innovazione tecnologica registra una costante crescita in tutti i settori e in particolare nel nostro Paese si accompagna a un fenomeno demografico che vede la popolazione invecchiare progressivamente, almeno fino al 2035. Solo nella regione Emilia-Romagna si contano oltre 1 milione di anziani residenti, pari al 23,8% della popolazione regionale (Fonte: Indagine Passi d’Argento – Regione Emilia- Romagna). A tutto ciò bisogna aggiungere che le persone con deficit cognitivi acquisiti, ossia disturbi neuropsicologici dovuti a danni neurologici, hanno raggiunto il valore di circa 2 milioni e mezzo in tutta Italia. Questo richiede un approccio sempre più dedicato e professionale con l’ausilio della tecnologia alleata nel trattamento dei disturbi della terza età.

Dispositivi innovativi che facilitano la vita delle persone affette da demenze come ad esempio l’Alzheimer. Per attivare processi di stimolazione cognitiva e per favorire il miglioramento di attività funzionali le CRA Villa Serena e Villa Ranuzzi adottano tecnologie multimediali, promuovendo insieme al Consorzio Colibrì la ricerca scientifica sul tema

I bisogni di una popolazione sempre più anziana restano sempre legati al benessere psicofisico, al mantenimento dell’autonomia e al rispetto, in primis, della dignità umana. In questo senso le nuove tecnologie diventano protagoniste indiscusse nell’offerta dei servizi per la terza età. A Bologna, Villa Serena e Villa Ranuzzi, CRA-RSA fondatrici del Consorzio Colibrì, sono già dotate di una strumentazione, ad alta tecnologia, orientata a migliorare la vita e le funzioni quotidiane dell’anziano.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

“Viva!”: la settimana della rianimazione cardiopolmonare

Quando una persona è colpita da arresto cardiaco (AC) le sue possibilità di sopravvivenza dipendono da chi gli è accanto. L’assenza di...

Che giorno è oggi? Racconto di un’esperienza

Declinare i concetti di persona-ambiente-occupazioni in un Centro Servizi per anziani è oltremodo complesso, perché il fare dell’uno influisce in maniera continua,...

L’Ai e l’Alzheimer

È di questi giorni la notizia di una sperimentazione avviata dall’Istituto San Giovanni Di Dio Fatebenefratelli di Genzano (Roma) e Igea PharmaNV,...

Monitorare i costi del personale

Quando si parla di controllo di gestione e costi aziendali, è fondamentale il focus sugli indicatori delle risorse umane, in particolar modo...

MY NEWSROOM

Monitorare i costi del personale

Quando si parla di controllo di gestione e costi aziendali, è fondamentale il focus sugli indicatori delle risorse umane, in particolar modo...

Le soluzioni Arjo per la demenza, basare le cure sul corpo e sulla mente

Oggi quasi 50 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di demenza e questa condizione colpisce...

Alimentazione e incontinenza

L’alimentazione incide notevolmente sull’incontinenza urinaria. Diversi studi hanno dimostrato come il miglioramento delle abitudini alimentari e la riduzione del peso corporeo riducano...

Progetti innovativi e sviluppo consapevole

Competenza, solidità e storicità ecco le peculiarità di CBA Group, la software house trentina che oggi annovera oltre 130 collaboratori, un investimento...