Sentirsi “stilisti” per un giorno

Per celebrare la Festa della donna, Villaggio Amico – Residenza sanitaria assistenziale che si trova a Gerenzano, in provincia di Varese – ha dato vita a un laboratorio creativo riservato alle sue ospiti. Sotto la guida della stilista Nada Fattori, le “ragazze” di Villaggio Amico hanno cucito un bellissimo abito sartoriale ispirato alle mimose. La creazione è poi stata esposta l’8 marzo, nel giorno dedicato alla donna, nella zona reception della struttura. Sara Cavagnoli, educatrice di Villaggio Amico, ha accompagnato le ospiti della struttura in questo percorso creativo e ha spiegato come si è arrivati all’ideazione e alla realizzazione di questo progetto partendo dalla volontà di coinvolgere le nonnine – in modo diretto e diverso dalle solite attività – in qualcosa che potesse festeggiarle nel giorno dedicato alla donna e, soprattutto, usufruendo delle loro capacità e della loro preziosa esperienza.

Interessante l’iniziativa di Villaggio Amico che ha coinvolto le sue ospiti nella realizzazione di un abito

Sono stati dunque dedicati a questa attività uno spazio e un tempo specifici; dieci incontri per pensare e realizzare un abito simbolo della femminilità e dell’eleganza. Per sviluppare l’idea si è pensato di partire dalla passione e dalle abilità che le ospiti di Villaggio Amico hanno sviluppato di più nel corso della loro vita: il cucito.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!