Le regole della “nuova” privacy

Lucia Spadoni , Gabriele Chiarini

Dopo 4 anni di preparazione e dibattito, il 27 aprile 2016 è stato approvato dal Parlamento Europeo il nuovo Regolamento Generale Europeo sulla Protezione dei Dati Personali n. 2016/679, più conosciuto come “G.D.P.R.” (acronimo di “General Data Protection Regulation”). Il Regolamento ha riscritto la disciplina della privacy a livello europeo e, come previsto dall’ultima disposizione (l’art. 99), ha trovato piena applicazione a partire dal 25 maggio 2018. Perché una nuova disciplina sulla protezione dei dati personali?

La questione della privacy e della protezione dei dati personali riviste alla luce del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016. I nostri esperti declinano per noi la questione e ci aiutano ad orientarci in un tema non privo di insidie. Seguiamo il loro ragionamento

La necessità di emanare un Regolamento Europeo in materia di privacy deriva dalla continua evoluzione degli stessi concetti di privacy e protezione dei dati personali, e quindi della relativa tutela, dovuta principalmente alla diffusione del progresso tecnologico. Come indicato nel Regolamento (si veda il considerando n. 6), “la portata della condivisione e della raccolta dei dati personali è aumentata in modo significativo.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Integrità e professionalità, i risultati di una survey

La mancanza di integrità nel mondo della salute è un problema che porta a danni maggiori rispetto ad altri settori della società...

La tecnologia per superare il distanziamento

Nell’ambito delle misure adottate dal Governo per il contenimento e la gestione dell’emergenza, che stiamo vivendo in queste settimane, c’è anche quella...

Scompenso cardiaco, non trascuriamo le priorità

L’innovazione tecnologica, abbinata al progredire della conoscenza scientifica in campo medico, ha portato a una migliorata capacità di trattamento degli stati acuti...

Occhi puntati sulle RSA

Qual è il ruolo delle RSA in questa emergenza Covid-19? L’evolversi della situazione epidemiologica da COVID-19, in queste settimane ha drammaticamente messo...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!