La carrozzina tra riabilitazione e assistenza

Sara Dal Ben
Sara Dal Ben
Fisioterapista a Padova, Resp. attività editoriale del Comitato Esecutivo GIS Geriatrico AIFI

La posizione seduta è sicuramente quella che ognuno di noi mantiene per molto tempo nel corso della giornata ed è quella che diventa spesso obbligata per molte persone anziane che, secondariamente all’insorgenza di patologie (neurologiche, ortopediche, cardio-respiratorie), sviluppano una sindrome ipocinetica e non possono più deambulare o riescono a farlo solo per brevi tragitti. La carrozzina è un ausilio utile per compensare le disabilità di locomozione delle persone qualora vi sia una perdita completa o un grave deficit del cammino; tuttavia sarebbe riduttivo pensare alla carrozzina esclusivamente come un mezzo di trasporto, considerando che la persona anziana vi trascorre gran parte della sua giornata e che conduce una “vita” su di essa.

Scegliere e personalizzare una carrozzina è un’operazione decisamente complessa che richiede conoscenze, nozioni biomeccaniche e cliniche affiancate a una conoscenza dettagliata delle diverse tipologie. La nostra esperta ci aiuta a fare chiarezza su una questione che, vedremo, risulta essere tutt’altro che marginale

Innanzitutto la carrozzina deve far mantenere una postura corretta, che non provochi dolori o lesioni da pressione all’assistito e che sia di aiuto per il funzionamento corretto dell’organismo (deglutizione, respirazione, allineamento posturale); la posizione deve risultare comoda e confortevole per la persona e agevolarla nello svolgimento delle attività motorie residue. Inoltre la postura in carrozzina deve predisporre alla partecipazione e alle relazioni sociali, garantendo una buona visuale facilitante la relazione con il mondo che lo circonda.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Integrità e professionalità, i risultati di una survey

La mancanza di integrità nel mondo della salute è un problema che porta a danni maggiori rispetto ad altri settori della società...

La tecnologia per superare il distanziamento

Nell’ambito delle misure adottate dal Governo per il contenimento e la gestione dell’emergenza, che stiamo vivendo in queste settimane, c’è anche quella...

Scompenso cardiaco, non trascuriamo le priorità

L’innovazione tecnologica, abbinata al progredire della conoscenza scientifica in campo medico, ha portato a una migliorata capacità di trattamento degli stati acuti...

Occhi puntati sulle RSA

Qual è il ruolo delle RSA in questa emergenza Covid-19? L’evolversi della situazione epidemiologica da COVID-19, in queste settimane ha drammaticamente messo...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!