Facilitare la partecipazione

Avatar
Gabriella Casu
Ufficio di presidenza AITO, terapista occupazionale Istituto di Riabilitazione Santa Maria Bambina di Oristano

La partecipazione o il coinvolgimento nelle occupazioni quotidiane è vitale per tutti gli esseri umani. Come descritto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la partecipazione ha un’influenza positiva sulla salute e il benessere. La presenza di disabilità porta a una partecipazione meno diversificata, preferibilmente in casa/residenza sanitaria, comporta meno relazioni sociali e include meno attività ricreative. La terapia occupazionale può contribuire allo sviluppo e alla realizzazione della partecipazione per le persone con e senza disabilità. Attraverso la partecipazione, acquisiamo competenze e abilità, ci connettiamo con gli altri e le nostre comunità, troviamo scopo e significato nella vita. Come terapisti occupazionali, cerchiamo di migliorare la salute e il benessere attraverso l’occupazione.

La terapia occupazionale si propone una sfida tanto ambiziosa quanto cruciale: migliorare il benessere generale e la qualità della vita degli anziani che vivono in RSA promuovendo la partecipazione. Seguiamo la dott.ssa Gabriella Casu in questa analisi in cui ci descrive strategie e obiettivi

La terapia occupazionale ha l’obiettivo di consentire a individui e gruppi di partecipare alle occupazioni quotidiane che sono significative per loro, favorire la soddisfazione e coinvolgere nella vita di tutti i giorni. Partecipazione deriva dal latino particeps che significa “assunzione di parti”, e da pars + capere, che significa “prendere” o “condividere”.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Quando la tecnologia è intelligente

La start-up italiana TeiaCare ha annunciato di aver raccolto 1.1 milioni di euro di fondi con l’aiuto del network EIT Health per...

Il terapista occupazionale nel progetto riabilitativo

Per definizione la terapia occupazionale, definita anche ergoterapia, e in inglese occupational therapy, è una disciplina riabilitativa che utilizza la valutazione e...

Alzheimer e Parkinson, le potenzialità dell’A.I.

La malattia di Alzheimer rappresenta la più frequente patologia neurodegenerativa ed è responsabile del 60% delle demenze. La prevalenza della malattia aumenta...

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!