Terapia occupazionale con il cavallo

Avatar
Roberta Giobellina
Terapista occupazionale specializzata in Interventi Assistiti con il cavallo

Le attivita che, fino alla recente emanazione delle linee guida sugli Interventi Assistiti con gli Animali, venivano indicate come pet therapy, a ben vedere, rappresentano progetti, di fatto, piu complessi e sfaccettati. Gli animali da compagnia, come dimostrato da talune pubblicazioni scientifiche – ancora esigue numericamente ma certamente autorevoli –, offrono un concreto ausilio nell’ottenimento della salute e del benessere dell’uomo. Di tale rilevante contibuto, siamo ben consapevoli noi terapisti occupazioanli.

La comunicazione tra cavallo e persona avviene principalmente tramite il canale gestuale, senza la necessità di un approccio verbale. Questo tipo di scambio relazionale risulta particolarmente idoneo a favorire la libera iniziativa anche dei pazienti meno propensi ad instaurare un dialogo

La nostra professione – volta, peculiarmente, a riabilitare le persone per mezzo delle occupazioni di vita quotidiana – ormai da tempo si giova di un insostituibile alleato: il cavallo. Questo nobile e maestoso animale, a tal proposito, permette di disporre di un ventaglio di svariate occupazioni ed attivita per fini riabilitativi.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Cure appropriate per il paziente emofiliaco

In un grave momento di emergenza nazionale dovuta alla diffusione del coronavirus, la Federazione delle Associazioni Emofilici (FedEmo) lancia un appello: “I...

In Italia mancano (e mancheranno) medici

In Italia si laureano circa 10.000 medici laureati ogni anno, ma ad accoglierli ci sono soltanto 7.000 contratti nelle scuole di specialità....

Un supporto per la gestione dello stress

In una condizione di emergenza come quella in corso causata dall’epidemia di Coronavirus tutte le persone, di qualunque età, di ogni ceto...

L’Intelligenza Artificiale, una nuova ‘era’ dell’assistenza

Secondo la banca dati Ocse 2019 che conferma il dato del Rapporto Health at a Glance: Europe 2018, in Italia il numero...

MY NEWSROOM

RSA e innovazione tecnologica: verso nuovi modelli di assistenza

Il modello assistenziale in ambito sociosanitario sta vivendo una profonda trasformazione la cui evoluzione è stata ancor...

Parkinson e assistenza post Covid

“Quest’anno bisognerà considerare non solo ciò che dobbiamo ancora fare per garantire l’assistenza migliore ai nostri pazienti, spesso anche giovani, ma dovremo...

Business Intelligence: un UNICO strumento per conoscere la tua struttura sanitaria

In questi anni la sanità privata si è avvicinata sempre più alla tecnologia e al digitale per...

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...