CBA GROUP: Le persone oltre la tecnologia

È accaduto proprio come al raggiungimento della mezza eta, quando si tende a fare bilanci sulla propria vita, cosi anche CBA, raggiunti i 44 anni di attivita, ha voluto soffermarsi e fotografare la situazione attuale per immaginare il proprio futuro piu consapevolmente.

L’esito di un’accurata analisi di mercato sul giudizio e le aspettative verso CBA, è stato il punto di partenza per un rinnovamento storico che ha portato a ridefinire il proprio posizionamento

E per questo che si e deciso di intraprendere un progetto di ascolto della propria clientela, del mercato di riferimento unitamente ad un’analisi introspettiva della propria organizzazione. Questa indagine di Brand Identity ha permesso di ridefinire il posizionamento aziendale della storica azienda trentina che, grazie alle risposte ottenute ha potuto rafforzare le proprie intuizioni confermando alcune scelte strategiche. Soluzioni trasformate, visione strategica, anticipazione delle tendenze, importanza della relazione ‘espressioni inflazionate?’ spiega la Presidente CBA Group Valentina Andretta “Sì, ma c’è di bello che sono state proprio le esigenze dei nostri clienti ad avvalorare il nuovo corso che ormai stavamo intraprendendo e solo così ci sentiamo ancora più forti nell’affermarlo”. Il nuovo corso consiste nel mettere a frutto l’esperienza, CBA e il partner tecnologico che parte dalle proprie persone per semplificare l’organizzazione delle imprese nell’ambito socio assistenziale e sanitario. Prima ancora di fornitori di software i nostri esperti affiancano ed analizzano i processi interni per proporre le soluzioni piu efficaci ed un modo piu semplice di lavorare. Oggi e in atto un importante ampliamento strutturale della sede che raggiungera oltre 2.200 mq. per dare spazio ai 130 collaboratori, un investimento in capitale umano considerevole che rispecchia l’evoluzione aziendale. “Questo però non basta bisogna essere realisti e consapevoli che vi è sempre margine di miglioramento in ogni organizzazione per questo” continua Andreatta “abbiamo cercato di essere lungimiranti nello scegliere mete assolutamente ambiziose ma intendiamo dotarci di tutti i mezzi adeguati per raggiungerle al meglio”. “Dietro a tutto questo forte impulso e a supporto dell’enorme investimento, abbiamo voluto essere prudenti procedendo con un’attività di analisi dei nostri stessi modelli organizzativi e per dare il giusto valore alla nostra opportunità di crescita abbiamo attivato internamente un processo di Change Management”. CBA e dunque oggi fortemente impegnata a farsi supportare in questo processo con figure professionali che stanno affiancando tutti i livelli aziendali, per offrire al team alcuni spunti per perfezionare tutti i processi organizzativi e affrontare la crescente complessita delle relazioni e degli ambiti in cui opera. CBA Group negli ultimi anni, ha dedicato sempre maggiore attenzione ad anticipare l’evoluzione del proprio core business, ha reinterpretato il mondo delle RSA con alcuni eccellenti risultati attraverso la nuova piattaforma gestionale che offrira al mercato la possibilita di dare risposte ad esigenze gestionali articolate. L’impegno di una totale riscrittura delle nostre soluzioni, ha scardinato alcune logiche ed assiomi della versione precedente. Entro la fine del 2018 tutte le aree della piattaforma saranno completamente riscritte ed al prossimo Exposanità di aprile 2018 vedremo importanti risultati, anche rispetto a soluzioni adatte all’ospedalità privata. In ambito di scelte strategiche puntiamo sempre piu sul fattore ‘conoscenza’ e la governance aziendale ha concretamente puntato sulla ricerca scientifica con una nuova area aziendale ‘Ricerca e Innovazione’. L’obiettivo e di monitorare le tendenze dell’innovazione ricercando le best practices per soluzioni e modelli in grado di soddisfare i nuovi bisogni umani. Da questa ricerca hanno preso vita il progetto CollegaMENTI per la Silver age, un progetto che mira alla realizzazione di soluzioni tecnologiche volte a facilitare la relazione tra i tre players principali nel percorso assistenziale (la famiglia, l’anziano e l’operatore www. collega-menti.it). Minerva invece sara una piattaforma informatica che consentira la misurazione delle performance delle strutture socio-sanitarie attraverso una modalita validata di estrazione, integrazione e reporting dei dati che avviene in tempo reale e senza ulteriori aggravi per le strutture. Obiettivo: permettere in maniera piu semplice ed efficace la governance dei servizi sanitari, al fine di sviluppare valutazioni a livello di politiche sanitarie per il miglioramento complessivo del sistema e della qualita delle cure. Anche il progetto Minerva, come CollegaMENTI, si colloca tra i progetti CBA validati dalla Provincia Autonoma di Trento, atenei universitari ed istituzioni politiche e sociali ad alto valore innovativo e tecnologico ed a supporto del sistema sociosanitario nella sua interezza. Di sempre maggior importanza e il settore Consulenza e formazione CBA, da qualche mese completamente rinnovato, un nuovo team coordinato da una figura responsabile propone formazione e consulenza, anche certificata ECM, rivolta alle Direzioni e a tutti i professionisti per gli aspetti tecnico-sanitari. Le tematiche riguardano le metodologie di approccio all’age-management, le innovazioni degli aspetti organizzativi e normativi regionali e nazionali, offrendo veri e proprio momenti di sviluppo culturale e professionale.