La sordità, un problema sociale

Ben 360 milioni di persone al mondo, di cui oltre 7 milioni soltanto in Italia. Sono le persone che soffrono di sordità. Ogni giorno nel nostro Paese 30 persone scoprono di avere un disturbo uditivo, un problema che coinvolge due persone su tre oltre i 65 anni.

Così come avviene per i più piccoli, anche per gli adulti e soprattutto per i nonni è auspicabile il tempestivo intervento con protesi acustiche per evitare il precoce decadimento cognitivo

Se guardiamo invece alla popolazione pediatrica dobbiamo ricordare come ogni anno uno/due bambini su mille nascono con un grave problema uditivo. Sono le dimensioni dell’ipoacusia, disturbi dell’udito che coinvolgono più del 10% della popolazione.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!