La qualità (e il valore) del tempo libero

Il tempo libero costituisce una delle più importanti risorse a disposizione degli anziani. Nelle ultime stagioni dell’esistenza i carichi di vita legati all’attività lavorativa e alla cura dei figli tendono a comprimersi mentre si dilata il tempo libero. Nelle ultime indagini ISTAT si rileva una flessione significativa nella soddisfazione per il tempo libero in tutte le fasce anziane. In un recente studio, Lette et al. (2017) esplorano gli interessi degli anziani, tenendo conto di tutti i domini della vita.

Spesso abusato, il concetto di “attività ricreativa” ci riporta all’importanza di mantenere il nostro contatto con la società a cui apparteniamo. In modo particolare per gli anziani questo rappresenta un metodo per scongiurare l’isolamento e la solitudine

Esso fornisce importanti punti di partenza per migliorare le iniziative di diagnosi precoce allineandole con i loro bisogni e le loro preferenze. Dallo studio è emerso che le persone anziane potrebbero avere un migliore controllo di “sé” quando autorizzati e abilitati a fare le cose che sono ancora in grado di fare. Le persone anziane hanno spesso menzionato l’importanza di avere relazioni e una rete sociale, evidenziando l’importanza di partecipare alle iniziative del tempo libero e di rimanere interessati alla società.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!