Acqua e benessere, beviamoci su!

Edoardo Guastamacchia , Silvia Sciannimanico

Il contenuto idrico del corpo umano varia dal 60 all’80% a seconda dell’età, del sesso e del peso corporeo. Nel neonato l’acqua costituisce il 75-80% circa del peso totale, ma questa frazione si riduce progressivamente fino a stabilizzarsi intorno al 55-60% nell’età adulta.

Bere acqua fa bene al nostro organismo (e questa è cosa nota), ma forse non tutti sono ben consapevoli di quanto sia necessario mantenere il nostro corpo in un bilanciato equilibrio “idrico”. Approfondiamo la questione grazie al dott. Edoardo Guastamacchia ed alla dott.ssa Silvia Sciannimanicol  

Nell’anziano si ha un’ulteriore riduzione della quantità di acqua. Inoltre, nelle donne la percentuale di liquidi è minore in quanto risulta essere maggiore la percentuale di tessuto adiposo, poiché povero di acqua.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Quando la tecnologia è intelligente

La start-up italiana TeiaCare ha annunciato di aver raccolto 1.1 milioni di euro di fondi con l’aiuto del network EIT Health per...

Il terapista occupazionale nel progetto riabilitativo

Per definizione la terapia occupazionale, definita anche ergoterapia, e in inglese occupational therapy, è una disciplina riabilitativa che utilizza la valutazione e...

Alzheimer e Parkinson, le potenzialità dell’A.I.

La malattia di Alzheimer rappresenta la più frequente patologia neurodegenerativa ed è responsabile del 60% delle demenze. La prevalenza della malattia aumenta...

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

MY NEWSROOM

Controllare e gestire ferie e permessi

La gestione del personale ricopre per l’azienda un ruolo importante, specialmente se questa opera nel settore socio- sanitario. Il costo del lavoro...

Un’innovazione concentrata sul futuro dello scenario socio sanitario

Lo sguardo di CBA Group In Italia assistiamo a un grande fermento nel settore socio sanitario: la popolazione invecchia sempre più, contemporaneamente...

Protezione dati e privacy in RSA

In seguito alle nuove disposizioni europee in ambito di privacy, la Regione Lombardia abbandona i sistemi SOSIA WEB e CDI WEB, nati...

Non preoccuparti della comunicazione web!

Raggiungi i tuoi clienti ovunque con il tuo sito web!